17/08/2017
BONUS IDRICO 2017
BONUS IDRICO 2017


Pubblicato il Bando. Domande dall’1 settembre 2017 fino al 31/12/2017

 Gli aventi diritto potranno presentare domanda di accesso al Bonus Idrico solo attraverso una delle seguenti modalità:
  •  via internet, all’indirizzo www.bonusidrico.puglia.it
  •  via telefono fisso, mediante il numero verde automatico 800.660.860. 
 
E’ stato pubblicato dall’Autorità Idrica Pugliese, il bando relativo a “Erogazione delle agevolazioni a favore delle utenze deboli del Servizio Idrico Integrato della Puglia – Periodo di agevolazione consumi 2016”.

Una misura la cui operatività è assicurata dall’Autorità Idrica Pugliese, Anci e Regione Puglia oltre che da AQP, destinata alle fasce meno abbienti ed in disagio economico e/o fisico, che consiste in un rimborso dei consumi precedenti.
Per conoscere requisiti di accesso alla misura, termini e modalità di presentazione delle domande e tutto ciò che concerne le agevolazioni previste, è possibile consultare l’allegato bando che regolamenta il Bonus Idrico Puglia.

 Requisiti di accesso alla richiesta del Bonus Idrico
  •  Essere cittadino residente nei Comuni della Regione Puglia in cui il S.I.I. è gestito direttamente da A.Q.P. S.p.A.
  •  Potrà essere ammesso il soggetto che sia divenuto utente fino al giorno prima della scadenza dei termini per fare richiesta di agevolazione
  • Aver beneficiato del bonus elettrico, per utenza domestica elettrica, nella Regione Puglia, con data inizio dell’agevolazione ricadente nell’anno 2016, nel caso di domande per disagio economico
  • Aver beneficiato del bonus elettrico, per utenza domestica elettrica, nella Regione Puglia, con almeno un giorno di agevolazione nell’anno 2016 nel caso di domande per disagio fisico
  • Essere direttamente intestatario di una fornitura idrica AQP, ad uso abitativo domestico di residenza, oppure risiedere in un condominio che è intestatario di contratto idrico AQP ad uso abitativo domestico
  •  La fornitura idrica deve essere attiva al momento della presentazione dell’istanza, ed in regola con i pagamenti nei confronti di AQP, ovvero non morosa per fatture emesse entro il 31 dicembre 2016
Si precisa, inoltre, che possono accedere alla richiesta del Bonus Idrico anche i titolari di una Carta Acquisti attiva (D.L. n. 112 del 2008).